Archivi tag: friend finder

Come Chatroulette si sta liberando degli uomini nudi e molesti

Chatroulette è stato per molto tempo il sito da visitare: ci si connette e si aspetta di vedere apparire nello schermo il tuo interlocutore random, scelto in base all’algoritmo scritto dall’allora minorenne Andrey Ternovskiy, a cui pure il New Yorker si è interessato, dedicandogli un profilo.

Il punto è questo: nella maggior parte dei casi la casualità ti metteva davanti la pancia pelosa di uno sconosciuto lontano intento a masturbarsi. Dopo un po’ la cosa veniva un po’ a noia e gli utenti cominciarono ad abbandonare il sito, complice anche la fine dell’hype che lo aveva trascinato.

Dal novembre 2011, però, le cose stanno cambiando: come mostra questo grafico le visite stanno aumentando e il picco negativo di qualche mese fa sembra ormai lontano. Che è successo?

Lo spiega il 18enne Ternovskiy a Fast Company:

“Ogni giorno circa 50 mila nuovi utenti tentano di spogliarsi [su Chatroulette, ndr]. Stiamo provando a vendere gli uomini nudi a un paio di siti internet: è un investimento, per noi.”

Quando gli utenti segnalano qualcuno un tot di volte per comportamento disdicevole (per farlo, basta cliccare un bottone), l’utente viene automaticamente trasferito a un altro sito. Grazie ad accordi con siti di incontri per adulti come FriendFinder.com, Chatroulette sta guadagnando da questo tipo di traffico.

“In pratica, una volta che scopriamo che una persona è nuda,” spiega il fondatore, “verrà cacciata a un altro sito. Possiamo dire che stiamo facendo soldi con gli uomini nudi”.

 

 

Annunci

1 Commento

Archiviato in porno