Archivi categoria: televisione

Television rules the nation

La televisione sta cambiando, molto, sotto il peso di nuovi iniziative che corrono in rete, e non più via cavo-satellite ecc. Ne parlo oggi sul sito di Studio.

(A proposito, nei prossimi giorni esce il prossimo numero – ne parliamo a brevissimo. Stay tuned.)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in televisione

Tutto su Mad Men (e l’aspettativa di vita di Don Draper)

Per chi non lo sapesse, il 25 marzo negli Usa ricomincia Mad Men. È la quinta stagione e l’attesa è abbastanza furente: ci si aspettano colpi di scena, amori, sesso, prostitute, alcool e qualche progetto pubblicitario. Vulture è il sito che sta coprendo meglio l’atteso ritorno del tv drama. Nei giorni scorsi ha pubblicato una bella intervista doppia a  Jon Hamm (alias Don Draper) e Elizabeth Moss (Peggy Olson), un’ottima analisi della serie (“Che cosa rende Mad Men speciale“) e, addirittura, un’indagine sulla salute del protagonista del tv drama, Don Draper, per rispondere alla domanda: con tutto quel sesso, quelle sigarette e quell’alcol, quando morirà?

Ne è nata un’infografica – che Gootenberg, va da sé, vi ripropone:

Lascia un commento

Archiviato in televisione

“Annoying Orange” va in TV su Cartoon Network

Uno dei più virali fenomeno web degli ultimi anni, Annoying Orange, sta per sbarcare in TV. Il suo creatore Dane Boedigheimer (insieme al co-autore Spencer Grove) ha firmato infatti un contratto di collaborazione con Cartoon Network per quindici episodi da mezz’ora, ognuno dei quali consisterà di due storie da undici minuti, secondo Newsweek.

Il motivo dello sbarco nel network dedicato ai cartoni animati? L’enorme successo che gli episodi di AO hanno tra il pubblico più giovane (8-13 anni), già sfruttato da qualche tempo da catene di negozi di giocattoli come Toys “R” Us, che è da sempre il target naturale del canale statunitense.

Lascia un commento

Archiviato in televisione