I Simpson e la letteratura

I Simpson, la più bella serie d’animazione del mondo – e quella a cui tutte le altre devono la vita -, è fatta di riferimenti cinematografici e letterari più o meno nascosti. Sono molti i casi in cui regia e fotografia hanno ripreso classici del cinema riadattandoli agli omini gialli, e proponendo tutto il pubblico ignaro, che crede ancora di guardare un cartone animato e non un capolavoro.

Jared Keller dell’Atlantic ha creato un archivio della letteratura che compare nella serie: quali sono gli autori, le opere e i movimenti letterari dei Simpson? A rispondere è Lisa, la bambina che legge Gore Vidal, protagonista della gallery pubblicata dall’Atlantic, rivista che tra l’altro fa un cameo a Springfield, ovviamente tra le mani della saccente bambina alle prese con una copia dell’Atlantic Monthly Kids’ Edition.

2 commenti

Archiviato in cultura

2 risposte a “I Simpson e la letteratura

  1. Lombardesimo

    I Simpson sono lo specchio della spazzatura ameri-cagna.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...