Groupon, il senso del LOL per gli affari

Dal New York Times

Un’ambiente da start-up, caciarone, giovane e alla giornata. Questo è l’aria che si respira dalle parti di Chicago, presso la sede di Groupon, o almeno così sembra dalla cronaca del New York Times di pochi giorni fa. Non conranti delle valutazioni miliardaria che gli vorticano attorno e dopo aver rifiutato un’offerta d’acquisizione da 6 miliardi di dollari da parte di Google, il team del sito se la ride.

A farlo sono soprattutto gli autori degli annunci e coupon che hanno fatto grande l’azienda. Questi scrittori vengono addestrati a dimenticare la loro formazione pubblicitaria-giornalistica e imparare uno stile nuovo, più umoristico. Far ridere e cercare di “vendere” qualcosa non è affatto facile, ma l’azienda ha le idee chiare su come divertire i propri clienti: “Gran parte dell’umorismo”, spiega Whitney Holmes, senior editor, “si basa sulla superiorità: ridere delle meritate sfortune degli stupidi. Non è quello che fa Groupon”.

Grouplol

Le risate devono essere pure e positive; le poche volte che è stato utilizzato l’humor nero, l’effetto comico ci ha guadagnato ma sono piovute lettere di protesta. Cullen Crawford ricorda un suo annuncio, spassoso ma molto criticato:

Con la stagione dei concenti di pianoforte alle porte, fingere la morte di un proprio caro diventa sempre più comune.

Secondo l’autore le mail di protesta sarebbero state molte meno se non ci fosse stata di mezzo la parola “morte”. Sbagliando si impara. È comunque meglio capire subito quali sono i nervi scoperti dei clienti, collezionare errori e trasformarli in tabù.

Spesso l’umorismo Groupon nasce dal non sequitur e da forme comiche più classiche, non così azzardate o cinische. Gli autori e tutto il team di lavoro dimostrano una sana passione per il non sense, la sorpresa. Come in questo caso, dove si vuole attirare l’attenzione dei propri iscritti in modo bizzarro:

Il mondo moderno d’oggi, con la sua pletora di nazioni e la sua tessitura di corsi d’acqua e le continue leggi su cos’è e cosa non è una frode postale, è confuso e stressante. Datti una chiara definizione di rilassamente con il Groupon di oggi.

Felicità

L’azienda può permettersi di ridere, dopotutto. La sua entrata in borsa è imminente e si annuncia clamorosa, con l’IPO (Initial Public Offering) che potrebbe toccare i 25 miliardi di dollari. La quotazione in borsa dell’azienda sarà la big thing dei prossimi mesi e aprirà la strada a quella del titano Facebook.

In un momento di boom del settore come questo, c’è chi teme una nuova bolla del settore tecnologico; ma c’è anche chi ride: come quelli di Groupon, per esempio.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

3 commenti

Archiviato in web

3 risposte a “Groupon, il senso del LOL per gli affari

  1. Teresa Franchino

    Salve , tengo a farvi sapere che il coupon dell’Ottica Savaresi di Milano non e’ andato a buon termine e non x causa mia ma x la nn professionalita’ e l’irrispetto dell’ottico in sede verso i clienti .
    Sono entrata , ho consegnato il mio certificato x la misura delle lenti , chiedendo un preventivo . Il responsabile in oggetto era cn una cliente anziana ma pimpante e cn menefreghismo verso gli altri , continuava a ridere e scherzare cn la stessa , adottando nel contempo un linguaggio scurrile e poco professionale .
    Ho atteso cn pazienza x piu’ di tre quarti d’ora , l’andazzo era sempre lo stesso , allora ho chiesto la mia richiesta x andarmene , sapete come mi ha risposto l’ottico ? ” e’ li, se la prenda , arrivederci ” ed ha continuato il suo percorso …..
    Non mi sono trovata male cn voi , ma a volte peccate di superficialita’, come in questo caso ….
    Avete mai visto servire un cliente da questo tipo ? io penso di no ….cmq gentilmente rivorrei indietro i soldi di questo coupon , e faro’ pubblicita’ negativa all’ottico Savaresi con chiunque , avendone la possibilita’ e innanzitutto essendo sincera …..
    saluto

  2. Gino

    concordo, si tratta di gente che odìsa definirsi ottici. Gente maleducatissima, poco professionale e truffaldina, ho acquistato degli occhiali di marca ( falsi>) il tutto è in mano alle autorità competenti. Signora lei è stata fortunata che l’hanno cacciata via. Valutate meglio le attività che inserite. saluti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...