Ok, ora basta scherzare. Perché l’app di Facebook fa così schifo?

"Grazie mille, le faremo sapere."

L’app di Facebook (se app si può definire) è uno dei misteri irrisolti del web. Scomoda, brutta, limitata e limitante, è lì da sempre, ben lungi da cambiamenti (altro che update, un esorcismo ci vorrebbe.) Chi l’ha usata sa di cosa parliamo: che una piccola azienda sbarchi sugli smartphones con un software incerto e zoppicante, è cosa perdonabile; ma quando lo fa il secondo sito al mondo, dopo lo sgomento arriva il mistero.

Perché è di questo che si tratta: un mistero. Facebook sa che il mercato mobile è una miniera d’oro — d’altronde la sua app è la più scaricata dell’AppStore — e si rende conto che i social network  sono a misura di una tasca e progettati per accompagnare gli utenti ovunque vadano. Eppure, Essa (l’app) rimane lì: immobile, immutata, terribile. Essa finisce per dare spazio alla concorrenza, favorendo il fiorire di app non ufficiali spesso ben riuscite, che fanno sembrare quella di Cupertino proprio ciò che è: un mezzo di fortuna.

Per i possessori di iPad la situazione è ancora più strana: Facebook non ha previsto un’applicazione per tablet, quindi si deve ricorrere al tasto x2, per entrare in una modalità tutto schermo che è un inno ai quadratoni pixel. Oppure — decisione saggia — si può optare per Friendly, software non ufficiale ma ben fatto.

L’handicap mobile di Facebook lascia stupefatti se si passa a Twitter, che invece dispone di un’app per iPhone e una per iPad. Quella per tablet (l’unica che Gootenberg ha potuto usare) è un gioiello da 8,5: intuitiva, bella, veloce, non conosce crash né bug. Le app di Twitter sono Twitter e lo rappresentano al meglio: veloce, frenetico ma aperto al mondo. Il browser interno, croce e delizia di ogni programmatore, è veloce e pratico. Sembra strano a dirsi ma ci si può veramente navigare. Rara avis.

Certo, Twitter è il mobile, è nato per seguire gli utenti e non può permettersi d’inciampare proprio nel suo core-business. Ma comunque.

Da quando Facebook può permettersi di fossilizzarsi nei pc, senza aprirsi ai nuovi media? Zuckerberg ha deciso di lasciare la questione in folle e lasciare ad altri il compito di dare al suo social network un’applicazione di questo nome? Probabilmente la società è impegnata a progettare un qualcosa che sia un modello di riferimento per gli anni a venire, e (è la mia supposizione) ci sta spendendo tempo. L’azienda è conscia di non avere fretta: prodotto del momento, non vede pericoli o crisi all’orizzonte e può permettersi il lusso della calma.

Avere 700 milioni di iscritti conta. Essere paragonata a una nazione (per popolazione, potere e giro economico), pure. Infatti, nonostante la sua pessima qualità, l’app ha da poco superato il mezzo milione di download.

Ma la bonaccia non può continuare a lungo. Facebook deve imparare da Twitter e fornire un prodotto degno di se stessa. Un’app degna del sito che sta facendo dannare Google.

Tutto il mondo è fuori a giocare, Mark Zuckerberg, perché vuoi rimanere davanti al tuo pc?

update 17/06 Facebook annuncia distare ultimando (finally) ad un’app per iPad, scrive il New York Times. Come scritto su questo post, Fb c’ha messo molto per crearla, circa un anno. Speriamo che ne approfitti per migliorare anche quella per iPhone.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

3 commenti

Archiviato in social network, web

3 risposte a “Ok, ora basta scherzare. Perché l’app di Facebook fa così schifo?

  1. Pingback: L’app di Facebook per iPad: simile a quella di Twitter, come doveva essere « GOOTENBERG

  2. Pingback: L’app per iPad di Facebook continua a latitare « gootenberg

  3. Pingback: Toh, l’app di Facebook per iPad « gootenberg

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...