Il Financial Times e l’app che non è una app

Il Financial Times ha deciso di bypassare l’AppStore di Apple (che trattiene il 30% degli incassi) e creare un sito-mobile in HTML5 senza creare una vera e propria applicazione da scaricare. L’idea mi entusiasma (il classico uovo di Colombo) ma non riesco ad accedere al sito in questione: app.ft.com. Forse un sovraccarico. Così ci accontentiamo, per ora, di questa immagine tratta da TechCrunch.

E del video promozionale:

Una sola cosa: visto che il sito ft.com, quello tradizionale, funziona regolarmente, dev’essere proprio quello in HTML5 a dare problemi. Fosse così il progetto rimarebbe interessante ma la figura non sarebbe delle migliori: non si produce un abito nuovo e importante per inciamparci al primo passo.

Speriamo che tutto si sistemi. Tutto si è sistemato: il sito è molto simile all’app di FT — il giornale economico sarà imitato dalla concorrenza?

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Lascia un commento

Archiviato in giornalismo, new media, web

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...