Come fare una mostra personale con pochi click. Circa

Da Nomfup arriva questa chicca: un’iniziativa di Intel per creare “The Museum of Me” sulla base dei dati del proprio network Facebook. Una volta entrati, è necessario loggarsi al social network e aspettare. Il risultato è ottimo: emozionale, perché è la prova di come la nostra vita (i nostri amici, le nostre passioni, i ricordi) sia in larga parte on line; e ben fatto; futuristico al punto giusto, senza risultare spocchioso.

La colonna sonora di Takagi Masakatu è il tocco di finezza all’operazione Intel — che Facebook deve avere preso come un’ottima pubblicità non richiesta.

Egocentico, dite? Non proprio: è come ricordare pezzi di vita vissuta — il ricordo è egocentrico? Si. La sola differenza è che l’algido algoritmo del sito sceglie foto e dati random e il momento “quello chi cazzo è?” è una pecca inevitabile ma sopportabile.

Da provare.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

1 Commento

Archiviato in web

Una risposta a “Come fare una mostra personale con pochi click. Circa

  1. George Frusciante

    Che figata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...