Baby, you CAN’T drive my car

"Dio non vi vuole al volante, deal with it."

Manal al-Sharif, 32 anni, aveva solo organizzato una protesta al femminile per il diritto delle donne del paese a guidare le automobili. Una battaglia di libertà che il governo dell’Arabia Saudita, che non concede alle donne nemmeno il diritto di voto, non ha gradito e ha bloccato con la forza. Per poi arrestare al-Sharif.

Fra le colpe della dimostrante anche questo video in cui la si vede (orrore!) guidare un auto (via Camillo).

[http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=sowNSH_W2r0]

Foreign Policy fa il punto elencando tutte le scuse più assurde per cui i sauditi vietano tale attività alle loro suddite.

Poi, una buona notizia a metà: le “infedeli” al volante sono (Manal e altre) sono state liberate. Ma sono state costrette a pentirsi di aver osato tanto.

Lascia un commento

Archiviato in giornalismo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...