Ridere senza ridere, Una Notte da Leoni 2

Non ho visto Una Notte da Leoni 2 ma il caso del tatuaggio simil-Mike Tyson che uno dei protagonisti si ritrova ha generato uno scandalo. C’è chi dice che anche i tatto dovrebbero essere coperti da diritto d’autore e chi invece sghignazza alla sola idea. Wired ne parla con vari esperti.

Se fossero veramente coperti da copyright metà dei tamarri che vedo in giro dovrebbero pagare milioni agli aborigeni australiani e alle tribù africane.

***

Il New York Times parla del sequel con un’interessante analisi sui film divertenti ma senza battute.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...