Domatori di tiger mothers

Ultimamente le tiger mother cinesi hanno fatto parlare molto di loro i media americani. New York Magazine approfondisce la questione, spiegando che i statunitensi temono che i loro figli non reggano il confronto con quelli cinesi; e i cinesi-americani, invece, viceversa.

Il lungo articolo di Wesley Yang solleva una questione basilare: se è vero che (come dice Amy Chua, autrice di Battle Hymn of The Tiger Mother) gli asiatico-americani sono gli studenti con le medie e il profitto più alto, si può dire che riusciranno a dominare il mondo, così come sembrano dominare le principali scuole USA?

Il tutto è coronato da una bella copertina.

La paranoia reciproca che interessa le due superpotenze è una cosa che dovrebbe rallegrare, almeno in parte, gli americani: finché i Cinesi li temono, sono forti. E anche se nel 2020, come qualcuno ha calcolato, la potenza asiatica supererà economicamente quella occidentale, lo smacco sarà “solo” a livello monetario. E il fantasma a stelle e strisce continuerà a turbare le notti di Pechino per molto tempo.

Lascia un commento

Archiviato in giornalismo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...