FarmVille si fa il browser

Flock è un browser web progettato per il social networking e basato su Firefox e Chrome. Fondato nel 2005, oggi conta 10 milioni di utenti: si tratta di un prodotto di nicchia, quindi, ma che è sempre riuscito a reggersi da solo, rendendosi sempre più utile alle persone che vogliono condividere la loro vita con il proprio network in pochi semplici click.

Flock presenta una sidebar in cui compaiono tutti gli aggiornamenti di Facebook, Twitter, Youtube, Flickr e altri social network, così che seguire i propri profili e quelli della propria rete diventa possibile sempre e continuamente, in qualunque pagina web ci si trovi.

Ma è la sua barra Google ad avere dell’eccezionale, declinando in chiave social anche la più 1.0 delle azione di Internet, ovvero la ricerca online. Una volta effettuata una ricerca, Flock non si limita a mostrarne i risultati ma mostra ciò le persone del tuo network pensando riguardo i siti interessati. Questa è sicuramente una dei motivi che ha spinto Zynga, l’azienda produttrice di videogame famosa per Farmville, ad acquistare il piccolo browser per 30 milioni di dollari. In effetti, come ricorda l’Atlantic, questa sorta di “motore di ricerca social” ricalca la filosofia di Mark Zuckerberg che ha reso Facebook un colosso da 50 miliardi di dollari: chiunque è più interessato a sapere l’opinione di un qualche loro amico su qualcosa, piuttosto che quella di migliaia di sconosciuti. L’amicizia lega; e vende.

Il motivo alla base dell’affare Flock-Zynga rimane comunque non chiaro ma di certo il browser fa gola a molti, visto che anche Google e Twitter avevano aperto trattative per l’acquisizione. Secondo quanto riportato da TechCrunch l’obiettivo di Zynga è assicurarsi il team di ingegneri e programmatori flockiani, considerato all’avanguardia ed esperto in social web. Che per un’azienda che si basa su dei contadini online è piuttosto importante.

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

2 commenti

Archiviato in web

2 risposte a “FarmVille si fa il browser

  1. Pingback: La bolla Internet del 2000 e quella che (forse) verrà. Un confronto « GOOTENBERG

  2. Pingback: FarmVille entra in borsa « GOOTENBERG

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...